vedi tutti
GLOSSARIO  DI APRILE 2016

DOLORE
Con questo termine si indicano una serie di sensazioni legate a una sensibilità specifica dell’organismo che indicano che qualcosa non funziona come dovrebbe. In ambito sportivo solitamente si parla di dolore muscolare che non è da confondere con l’affaticamento o con la tensione muscolare.
- Dolore (post allenamento): capita soprattutto agli arti inferiori quando si passi da attività concentriche ad allenamenti eccentrici come quando si vada dal ciclismo alla corsa. Il dolore, dovuto a vere e proprie lesioni muscolari, dura un paio di giorni e il terzo generalmente sparisce.
- Affaticamento: legato, come dice il termine, alla fatica ma senza provocare dolore quanto piuttosto una lentezza nei movimenti che solitamente si compiono in forma più dinamica. Passa anche son una semplice notte di riposo.
- Tensione muscolare: termine che ben si addice alle sedute di stretching dove il muscolo allungato non deve mai arrivare alla soglia del dolore ma stabilizzarsi in quell’ambito di lunghezza che provochi una tensione nelle fibre, quindi una sensazione sopportabile e senza conseguenze.

Il dolore non va mai contrastato – non è vero che più fa male e più fa bene – ma va inteso proprio come un campanello d’allarme a disposizione dell’organismo umano atto a indicare che quello che si sta facendo (allenamento, gara, bricolage, sforzo estremo….) deve essere interrotto. In questi casi la prima cosa da fare è lasciare a riposo la parte coinvolta sino alla completa scomparsa del male e, quando questo persistesse a lungo, rivolgersi a un medico.
 
DISTORSIONE
Lesione traumatica a un’articolazione dove una capo osseo esce dalla sue sede per rientrarvi immediatamente dopo l’ipersollecitazione. Solitamente provoca gonfiore e – a seconda dell’entità – anche limitazione funzionale per la conseguente infiammazione dei tessuti limitrofi. Anche la lesione al collo in sede di tamponamento automobilistico è una distorsione, in questo caso detta  cervicale. La distorsione provoca dolore solo se sollecitata e passa con l’immobilizzazione e il riposo.
 
LUSSAZIONE
Lesione traumatica a un’articolazione dove una capo osseo esce dalla sue sede e li rimane sino a che non viene riportata in sede da personale medico, solitamente in ospedale. Provoca limitazione funzionale e abnorme forma dell’articolazione coinvolta. È molto dolorosa e deve essere immobilizzata nella posizione che risulta più comoda all’infortunato che solo così può essere trasportato al pronto soccorso.
(Matteo Merati)


27/04/2016


Per lasciare un commento devi essere un utente registrato

commenti []

 
L M M G V S D
          01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. OK