vedi tutti

 
ACIDO LATTICO
Come dice il nome è un acido – quindi una sostanza chimica che disturba l’organismo alterando il suo normale grado di acidità detto ph – che si produce quando l’organismo è sottoposto a sforzi prolungati. A renderlo famoso è la sua presenza nel sangue in quantità tale da rallentarne l’attività. L’acido lattico è infatti prodotto a ogni regime di training ma solo quando se ne produce troppo – per la durata o l’intensità dello sforzo – e si arriva ad averne parecchio nel sangue – si parla di più di 4 mmoli – comincia a limitare lo sforzo, determinando talvolta l’arresto dello stesso. Ciò su cui però si fa più spesso confusione sono i tempi di smaltimento di questa sostanza che sono di qualche ora al massimo e mai di giorni. Nei giorni successivi a un allenamento, infatti, non si sente dolore ai muscoli per la presenza di acido lattico ma, solitamente, per aver sottoposto gli stessi a contrazioni eccentriche (vedi) superiori ai propri standard.

CRAMPI
Il crampo è una contrazione protratta di un gruppo di fibre muscolari – raramente di un intero muscolo – che non si riesce a decontrarre come solitamente accade. L’origine di questa contrazione indesiderata non è ancora ben chiara anche se gli studiosi sono concordi nell’affermare che sia il risultato di più cause – affaticamento, stress, presenza di acido lattico, mancanza di sali minerali – che quando si trovano nella giusta combinazione portano alla comparsa del fenomeno. Come in ogni situazione di tipo fisiologico – cioè legata al funzionamento dell’organismo – non tutti gli individui sono uguali per cui alcuni ne sono più soggetti. In ogni caso l’unica cosa da fare è non spaventarsi e in completa serenità tendere il muscolo incriminato magari – se la situazione e la posizione sono scomode come mentre si nuota – semplicemente contraendo il muscolo opposto (ad esempio nel caso di crampo al polpaccio e nell’impossibilità di tirare la punta del piede verso di sé è sufficiente contrarre il tibiale anteriore)
(Matteo Merati)



20/08/2014


Per lasciare un commento devi essere un utente registrato

commenti [0]

 
L M M G V S D
          01 02
03 04 05 06 07 08 09
10 11 12 13 14 15 16
17 18 19 20 21 22 23
24 25 26 27 28 29 30
31            

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. OK